Settembre ariva, ariva pe tutti.

Riponi ‘a borsa da mare, ancora co’ quarche granello de sabbia che nun se leverà mai, e mezzo abbronzato te fionni verso ‘a palestra più vicina a casa.

Aperte ‘e porte der centro fitness vivi n’escursione termica che nemmeno ne’ ‘e mijori spedizioni der National Geographic se sò mai verificate.
Pe quarche minuto te guardi intorno spaesato, ma te viene ‘n contro lui, eccolo, colui che te svorterà ‘a situazione: er consulente!
Mezzo omo, mezzo contratto, figura mitologica che gira tra er desk, er giovane co’ fare spavaldo sa comannà tra seducenti segretarie.

Mentre ancora te domandi se ‘e segretarie invece der colloquio partecipino a dei casting, l’affascinante consulente te propone tante offerte, prezzi, pacchetti. Dice frasi come abbonamento open, solo fitness, area Crossfit, e tu to guardi come n’adolescente che usa Google Translate pe’ er compito d’inglese: confuso!

L’ascolti, mentre mentalmente giochi a Super Mario, e ‘o stoppi esclamando: “DEVO LEVA’ ‘A PANZA”, subito seguito da, “FAMME RISPARMIA’”!
Spavaldamente mannato er discorso a tarallucci e vino, je lasci quattro firme, e te ritrovi co’ ‘n contratto da na parte e ‘a borsa dall’artra.
E adesso? Che devo da fa?” esclami.

Mo va da Sergio e fatte fa a scheda”, risponne l’affascinante consulente mimando co’ ‘a mano.
L’istruttore de sala pesi è colui che se aggira tra ‘a ghisa e er testosterone. Capello gelatinato, fare giovanile e pettone ‘n bella vista.

‘A eterno pischello è impossibile trovaje ‘n pelo addosso: quanno cresce gli imbruttisce e quello torna ner suo bulbo.

Te metti seduto e nemmeno come nei mijori quiz de Scotti partono ‘na raffica de domande: “Quanto pesi?”, “Da quanto nun t’alleni?”, “Patologie?”, “Quante volte vieni?”.
Cominci a sudà, e te vorresti magnà er contratto da 30 mesi appena firmato.

Ar primo sguardo nun te senti a casa. Dentro ‘ste palestre, tra parquet e neon, gira gente convinta. Ecco 4 tipetti.

quello grosso in palestra

1 – Quello grosso

Nun importa se pe pausa pranzo se magna i frigoriferi, e nemmeno se invece de pagà l’abbonamento paga direttamente l’IMU; ogni palestra c’ha er suo, lo deve avè!

Quello grosso conosce tutti, c’è chi lo ama e chi nun ‘o  sopporta, quarcuno ‘o prenne a modello.

Quanno se allena spariscono i dischi da 20 kg, perché ama sollevà carichi assurdi mentre ingurgita ettolitri d’acqua trasportati ‘n taniche.
Dietro de lui c’è sempre ‘n secco che esclama “No vabbè così è troppo, io faccio piano sennò divento come lui e nun me movo più”.
Ner suo armadio ce trovi ‘na quindicina de canotte Gold’s Gym, che sommate assomijano a ‘n campionario cromatico, d’abbinà a pantaloncini ‘a moda.

Se è DOC ‘o riconosci dar marchio de fabbrica: er maori che coattamente esce ‘n po’ dar petto e ‘n po’ da ‘a spalla.

le amiche in palestra

2 – ‘Amiche

Vengono ‘n palestra ‘n coppia, spesso abbinate ner vestiario, e nun se allenano mai senza telefono vicino. Se guardano intorno ma nun troppo, sorridono sempre, e nun so mai sfornite de assistente de sala pesi, che co’ ‘a stessa apprensione de ‘n nonno co’ i nipoti, gli sorride instancabilmente. Spettegolano ‘n continuazione e solo questo fa registrà picchi cardiaci sul cardio frequenzimetro. Dopo l’allenamento se chiamano, stilando ‘na classifica dei più fichi o de ‘e figuracce fatte, dipende da ‘e giornate.

l'over in palestra

3 – L’ over

Staccano da lavoro, tolgono cravatta e mocassini, e via ‘n pantaloncini obbligatoriamente old school. Se sò fermati a marchi come Robe di Kappa e Sergio Tacchini. Nell’abbinamento nun azzeccano nulla nemmeno se comprano tutto de ‘o stesso colore, perché sbajano i lavaggi, e il giallo diventa verde e il bianco assume toni rosati.

Tra battute da spogliatoio e scherzi da scolaro passano due ore spensierati.

All’inizio vojono solo dimagrì e tonificà, ma ‘a fine vanno ’n puzza e vojono er braccione pure loro.

È possibile trovalli anche ‘n gruppo che se motivano a vicenda. Pe’ loro nun esiste sconfitta, visto che quanno nun riescono a mette muscoli se sarvano co’ “Aò, c’ho cinquantanni sonati.”.

bona da instagram in palestra

4 – ‘A bona da Instagram

Lei è ‘a regina de ‘a sala pesi. Pancia piatta, gluteo probabilmente de importazione da Carrara e spalle dritte. Capelli sempre puliti e sciorti, sudore inesistente, atteggiamento fintamente disinteressato al resto.
Er pezzo forte è l’abbigliamento. Top attillato ‘n microfibra, leggings dai colori accesi, scarpe sempre abbinate e lettore mp3 attivato.

Ogni allenamento so’ 15 nuove richieste de amicizia su Facebook che lei disinteressatamente rifiuterà. Tutti l’omini de ‘a palestra c’hanno perso minimo ‘na serie dell’allenamento ner vedella passà, ma se paga anche pe questo.

Ovviamente, ogni tre ripetizioni se scatta ‘n selfie da taggà co’ #gym #fitness #life #squat.

Dopo essese sparata 10 serie de squat ‘n tutti i modi possibili, e avè provocato ‘n generale calo de diottrie ne’ ‘a fauna maschile, se incatena ar tapis roulant pe smartì i tre muffin magnati a colazione.

Tra questi estremi c’è ‘a maggior parte degli iscritti, che cercano tramite i tanti sacrifici de rimorchià ‘n po’ de più er sabato sera e passà quarche ora ‘n compagnia. Ma questa è roba noiosa!

Quali so i tipi che incontri in palestra?

Entra gratis nella community di Aforismi Romani

Impara dal nostro percorso e scopri cosa abbiamo fatto per diventare la più grande Community Web Romana.

 

ISCRIVITI GRATIS ALLA COMMUNITY E ACCEDI ISTANTANEAMENTE:

- Alle strategie e consigli utili per esprimere il tuo massimo potenziale
- All'iscrizione al nostro gruppo riservato sulla città di Roma

- Ai Bonus: Calendario, Raccolta e Oroscopo Romano